Migliori Scarpe da Trekking: Guida all’acquisto

Le scarpe da trekking sono d’obbligo quando si è amanti dell’aria aperta e di passeggiate su sentieri di ogni genere alla scoperta delle meraviglie della natura e, perché no, se si decide di fare campeggio tutti insieme, bambini compresi.

Un pò di vita avventurosa e aria pulita non guastano mai, specialmente quando, oggi, esistono soluzioni tecnologiche anche per il bagno, come il comodissimo bagno chimico.

Cos’è il Trekking e perché si usano delle scarpe particolari

Il trekking, o escursionismo, è una vera e propria disciplina sportiva che ha trovato la sua massima diffusione proprio negli ultimi anni.

Il trekking più classico consiste nel fare lunghe camminate seguendo sentieri più o meno battuti immersi in boschi, vallate, sui monti e sulle colline alla scoperta di flora e fauna conciliando il benessere psicofisico dell’attività motoria della camminata alla pace della mente che si rilassa immersa nella natura incontaminata.

Esiste, però, anche il trekking urbano che si pratica visitando le città utilizzando le scale mediante percorsi turistici itineranti in cui si concilia l’attività fisica alla scoperta di opere d’arte, panorami, luoghi storici meno conosciuti.

Infine esiste anche una nuova forma di trekking conosciuto come trekking someggiato caratterizzato dall‘affiancamento di animali da soma come muli e asini. Questo tipo di camminata, però, non prevede che gli animali siano montati ma fungono solo da accompagnatori o, al massimo, possono aiutare nel trasporto degli zaini degli escursionisti.

Perché usare le scarpe da trekking

Le camminate possono durare molte ore, ci sono molteplici tipi di percorsi da coprire e le scarpe diventano fondamentali per evitare caviglie slogate, vesciche, per proteggere i piedi dai sassi, dal fango e dall’acqua.

Prima di intraprendere un viaggio alla scoperta di paesaggi meravigliosi, quindi, sarà bene capire quali scarpe acquistare per poter trarre tutti i benefici possibili dal trekking.

I prezzi delle scarpe da trekking possono oscillare dai 50 euro alle 300 euro a seconda delle caratteristiche come il grado di impermeabilità, la leggerezza dei materiali utilizzati e la marca produttrice.

Come scegliere le scarpe da trekking?

Pensate all’acquisto di un normale paio di scarpe: scaffali e scaffali di mille proposte lì tutte davanti a noi, la scelta diventa ardua. Per le scarpe sportive, come possono essere quelle da trekking, ad esempio, la storia non cambia di molto: scaffali e scaffali di proposte e tutte con mille motivi per farsi scegliere e allora, come fare?

Prima di tutto è importante arrivare in negozio, davanti a tutta questa vastità di possibili proposte, con le idee ben chiare:

  • sapere su che tipo di terreno si andrà a camminare
  • essere coscienti delle proprie capacità e del proprio stato di allenamento (non sottovalutando dati importanti come: l’età ed eventuali traumi pregressi agli arti inferiori)

Esempio pratico: escursione da fare in giornata che non prevede grosse pendenze e quindi nemmeno grosse altitudini montuose in cui c’è rischio di trovare neve, la scelta in questo caso sarà per una scarpa da trekking bassa del tipo trail running, scarpe leggere che permettono una camminata comoda, piacevole e veloce.

L’uso del classico scarpone alto e robusto è da limitarsi ai sentieri poco battuti e decisamente difficili ma è anche consigliabile a chi soffre di problemi alle caviglie o a chi deve affrontare lungi percorsi con zaini pesanti sulle spalle.

Poi c’è lo scarponcino Mid Leggero ideale per chi ha intenzione di fare percorsi poco impegnativi in quanto la sua struttura fascia sufficientemente il piede senza il peso e l’ingombro del classico scarpone.

Scarpe da trekking materiali e composizioni

Per poter scegliere al meglio una scarpa da trekking adatta a quelli che sono le nostre particolari esigenze è importante capire come sono fatte e a cosa serve ogni singola parte che le compone:

  • tomaia: la parte superiore della scarpa che deve proteggere e supportare il piede. Deve essere sufficientemente alta da non stringere il piede e non essere troppo larga per evitare la formazione di dolorose vesciche. Soprattutto per alcuni tipi di trekking è consigliabile scegliere una tomaia impermeabile
  • suola: prerogativa essenziale della suola è essere antiscivolo e dura. Il materiale più indicato per le suole delle scarpe da trekking è la gomma perchè non devono consumarsi troppo facilmente e devono fare una buona presa sul terreno.
  • linguetta: si trova sotto le stringhe e la sua funzione principale è quella di impedire a sassi e detriti di entrare all’interno della scarpa. Quando si allacciano le scarpe è importante che la linguetta sia completamente tirata verso l’alto.
  • stringhe: o lacci servono a tenere le scarpe ben chiuse e, soprattutto durante le escurioni di più giorni è bene portare un paio di lacci di riserva.
  • soletta: o plantare, è la parte interna della scarpa su cui poggia il piede. E’ fondamentale che sia anatomica e fissa per dare maggiore stabilità
  • fodera e imbottitura: garantiscono comodità e protezione al piede. L’imbottitura delle scarpe da trekking è preferibile in schiuma perchè più resistente della gommapiuma

Impermeabilità

L’impermeabilità della scarpa da trekking è cosa molto utile soprattutto per i percorsi in montagna e nei boschi in cui è più facile imbattersi in terreni fortemente umidi se non del tutto bagnati.

L’impermeabilità dei materiali di cui è fatta la scarpa da trekking garantirà al piede una buona traspirazione impedendo all’acqua e al fango di penetrare all’interno.

Come risuolare scarpe da trekking per rigenerarle

Le scarpe da trekking vanno risuolate nel momento in cui la suola comincia a consumarsi in modo evidente e, per recuperare la scarpa evitando di buttarla sarà bene mettere a punto questa pratica di recupero.

La risuolatura consiste nel cambio della suola e viene effettuata da esperti artigiani in appositi laboratori perché è un’operazione molto delicata.

La scarpa viene montata sulla sua forma (il calco tridimensionale della scarpa stessa: stessa misura, stesso tipo) per far si che resti ferma durante tutto il procedimento. Sbagliare forma significherebbe deformare in modo irrimediabile la scarpa.

Procedere alla scollatura della vecchia colla mediante l’utilizzo di appositi forni per poi staccare con un colpo di tenaglia la vecchia suola.

A questo punto la scarpa privata della suola va pulita per bene per eliminare i rimasugli della vecchia colla.

La suola nuova, infine, perfettamente sagomata, viene fissata con almeno due ripassi di mastice che sarà poi attivito mediante l’utilizzo di appositi forni.

La risuolatura costa meno di un paio di scarpe nuove, ecco perchè è importante sapere che esiste e si può fare per recuperare le scarpe da trekking

Scarpe da trekking uomo, donna e bambino

Le differenze tra le scarpe da trekking uomo, donna e bambino si basano su alcuni criteri fondamentali: a parità di numero (escluse quelle da bambino ovviamente) presentano caratteristiche totalmente diverse come larghezza del piede e dimensione delle caviglie.

Per questi motivi esistono scarpe specifiche per ciascuna categoria ed è assolutamente poco opportuno non rispettare il proprio status per acquistare magari delle scarpe particolarmente convenienti.

Il piede di un uomo è più largo di quello di una donna. Un bambino non ha le stesse esigenze di comodità di un adulto. Nell’acquisto rispettare sempre la propria conformazione fisica per non incorrere in pessime esperienze.

Scarpe da trekking estive

Le scarpe da trekking estive, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, si trovano in ogni modello, sia come scarponcini alti, sia medi che come scarpe basse.

La differenza principale tra scarpe invernali ed estive sta nei materiali utilizzati che, nella versione estiva devono garantire una traspirazione al 100% per questo motivo le scarpe con fodera Gore-Tex non sono particolarmente consigliate per questa stagione.

Migliori scarpe da trekking

Le migliori scarpe da trekking presenti al momento sul mercato sono da attribuirsi ad aziende che da anni lavorano nel settore. Al momento e in base a caratteristiche differenti è possibile individuare tra le migliori sccarpe da trekking:

  1. Merrell MOAB GTX
  2. Tecnica Makalu III GTX MS
  3. Columbia north plains waterproof
  4. Salewa MS Firetail Evo GTX
  5. Merrell INTERCEPT

Il segreto per cui queste scarpe risultano tra le migliori in assoluto è che le rispettive aziende produttrici hanno collaborazioni in attivo con escursionisti esperti e sportivi che collaudano le scarpe offrendo poi i dovuti suggerimenti.

Scarpe da trekking decathlon

Un buon compromesso qualità/prezzo per la scarpa da trekking decathlon, ideale soprattutto per chi approccia  questo sport, eccone due esempi in vendita sul sito:

Arpenaz 100 Mid Grige: Suola in gomma, impermeabile e ideale per percorsi accidentati. Prezzo di € 39,99

Salomon Montagna Uomo Xultra Gtx Nere: Scarpe con telaio stabile, protezione rinforzata e membrana in Gore-Tex. Prezzo € 129,99

Scarpe da trekking La sportiva

Un’azienda che è garanzia di qualità e livello altissimo per quanto riguarda le calzature da trekking.

La sportiva Core Hight GTX Scarpa Multifunzione: Colore Grigio, scarponcino dedicato a molteplici utilizzi permette una traspirazione straordinaria di sottopiede e tomaia. Prezzo € 196,89

Scarpe da trekking Gore Tex

Ne esistono in vari modelli e uno tra i più richiesti è senza dubbio:

SalewaMS MTN TRAINER MID GXT: Materiale esterno pelle, stringata, interno in Gore Tex. Prezzo € 220,00

Scarpe da trekking Dolomite

Stabile a tenuta perfetta, questo tipo di calzature garantiscono una comodità e una robustezza oltre ogni immaginazione.

BOOTS DOLOMITE ZERNEZ GTX FOR TREKKING SOLE VIBRAM BLU CARBON: Materiale esterno può essere in camoscio o tessuto e si trova ad un prezzo che oscilla tra € 105.00 e € 145,00

Scarpe da trekking Tecnica

Queste scarpe sono ideali per affrontare percorsi di ogni genere e difficoltà, ottimo, ad esempio questo modello:

Tecnica Makalu III GTX WS: Scarpone in pelle al prezzo oscillante tra € 108,00 e € 153,95

Scarpe da trekking Timberland

Robuste e belle da vedere, le Timberland sono garanzia di efficienza ed estetica, connubio per niente scontato.

Timberland 15130 Chocorua trail RG Hike FTP: Fodera in pelle e suola in gomma. Prezzo da € 101 a € 352

Scarpe da trekking Aku

Stringate e leggere per quanto esteticamente possano sembrare massicce.

Aku Trekker Lite II GTX 838: Colore antracite e Tomaia scamosciata. Prezzo oscillante tra € 156 a € 169

Outlet scarpe da trekking

Esistono tanti siti che propongono scarpe da trekking a prezzi scontatissimi. Magari modelli di anni precedenti oppure ultimi numeri a disposizione, tutto può essere motivo di sconto e, visti i prezzi delle scarpe perché non approfittare. Un esempio di sito outlet per scarpe da trekking è www.lightinthebox.com.