Come lavare le scarpe antinfortunistiche :3 metodi efficaci senza rovinarle

Puliamo le calzature da lavoro in modo corretto

Le calzature antinfortunistiche sono sicuramente tra i DPI più utilizzati al lavoro. Le scarpe da lavoro necessitano di una corretta manutenzione al fine di garantire sicurezza e qualità al dipendente.

Una delle principali accortezze è quella di lavarle in modo corretto. In questo tutorial ti spiego come lavare le scarpe antinfortunistiche in modo semplice e sicuro, senza rischi di danneggiamento.

Lavaggio e manutenzione delle calzature antinfortunio

come lavare le scarpe antinfortunistichePulire le scarpe da lavoro non è solo una questione estetica ma è estremamente utile per garantire la qualità delle calzature a prescindere dal loro utilizzo sia in cantiere, in cucina o per strada.

Assicurati che la suola antiscivolo, garantisca sempre un grip a terra. Assicurati di rimuovere i detriti sotto la suola o tra i solchi per aumentare l’efficacia della scarpa.

Come lavare le scarpe antinfortunistiche in pelle

Le calzature con la tomaia in pelle sono più semplici da pulire. Ti occorre soltanto un panno umido e strofinare delicatamente la zona da pulire.

In caso di macchie ostinate sostituisci l’acqua con dell’aceto bianco.

Se le tue scarpe antinfortunistiche sono macchiate dalla pioggia, utilizza il cotone idrofilo e latte detergente per renderle come nuove.

Lavare le scarpe antinfortunistiche scamosciate

Pulire le calzature antinfortunistica scamosciate è piuttosto semplice. Dovrai procurarti una spazzola con setole morbide e strofinarla delicatamente nelle zone interessate fino alla rimozione di eventuali residui di sporco e di polvere.

In caso di macchie più ostinate, dopo aver passato la spazzola, prova ad utilizzare una gomma per matite e ripassa la spazzola. Riprova poi, tamponando la zona sporca con dell’aceto bianco.

In alcuni casi le scarpe potranno avere macchie più difficili da eliminare come le macchie di olio. In questo caso utilizza il cotone idrofilo imbevuto nel latte.

Posso lavare le scarpe in lavatrice

No, sconsigliamo questa pratica a meno che non sia espressamente prevista dalla casa produttrice. Ad ogni modo il lavaggio in lavatrice non dovrebbe superare i 40° di temperatura.

Devo asciugare le scarpe dopo averle lavate?

Si, preferibilmente in un luogo asciutto e ventilato poggiando la scarpa a terra e con la punta verso l'alto.

Cosa non fare

  • Non lasciare asciugare le scarpe al sole
  • Non asciugare le scarpe a diretto contatto con fonti di calore (phon, stufe, camini, termosifoni, ecc.)

 

Migliori accessori per pulire le calzature da lavoro

No products found.

Pulire le suole ed asciugarle con carta assorbente anziché con getti di aria calda che possono comprometterne la funzionalità e l’integrità.

Quando non vengono utilizzate, le scarpe antinfortunistica devono essere conservate al riparo dal freddo e dal sole.

P.s. Ricorda che se le tue calzature antinfortunistica si sono irrimediabilmente consumate o danneggiate, dovrai provvedere alla sostituzione per garantire sempre efficacia e sicurezza nel luogo di lavoro.

Ultimo aggiornamento:

Leggi il disclaimer Amazon per ulteriori informazioni sulla attualità dei prezzi.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy